Regione Veneto: supporto ai giovani per fare impresa

Bando per l’erogazione di contributi alle PMI giovanili

  • 30% della spesa ammissibile come contributo a fondo perduto

  • € 25mila di spesa minima entro il 31 gennaio 2023

  • Invio domande con modalità telematica dal 20 al 30 settembre 2021

Segnaliamo il presente Bando con cui Regione Veneto intende promuovere e sostenere le piccole e medie imprese giovanili nei settori dell’artigianato, dell’industria, del commercio e dei servizi.

Per accedervi dovranno essere presentati progetti di investimento volti alla realizzazione di nuove iniziative imprenditoriali o allo sviluppo di attività esistenti. Va prestata attenzione al fatto che il progetto ammesso all’agevolazione deve essere concluso ed operativo entro il termine del 31 gennaio 2023.

La Regione ha stanziato, inizialmente, una dotazione finanziaria pari a euro 3.000.000,00 (tremilioni/00) con possibile futuro rifinanziamento.

I beneficiari sono le imprese con unità operativa in Veneto e con codice ATECO tra quelli ammissibili secondo le indicazioni del Bando. In aggiunta, le imprese dovranno essere costituite nel rispetto dei seguenti vincoli di età:

  • imprese individuali i cui titolari siano persone di età compresa tra i diciotto e i trentacinque anni;
  • società e cooperative i cui soci siano per almeno il sessanta per cento persone di età compresa tra i diciotto e i trentacinque anni ovvero il cui capitale sociale sia detenuto per almeno i due terzi da persone di età compresa tra i diciotto e i trentacinque anni.

Le spese ammissibili, con specifici criteri e limiti, sono relative a beni materiali, beni immateriali e servizi rientranti nelle seguenti categorie:

  • macchinari, impianti produttivi, hardware e attrezzature;
  • arredi;
  • negozi mobili;
  • autocarri a esclusivo uso aziendale;
  • oneri notarili connessi alla costituzione della società;
  • software e realizzazione di sistemi di e-commerce;
  • spese generali;
  • opere murarie e di impiantistica.

L’agevolazione è nella forma di contributo a fondo perduto, in regime De Minimis, pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile. Devono essere realizzati interventi con spesa minima € 25.000,00 e un massimo di € 170.000,00 (o superiore) a cui corrisponde un contributo minimo di € 7.500,00 e massimo di € 51.000,00.

La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione Veneto. La domanda può essere presentata a partire da lunedì 20 settembre 2021 fino a giovedì 30 settembre 2021.

Maggior informazioni sono reperibili al seguente link.

Cerchiamo di darvi il nostro meglio.

CONTATTATECI